giovedì 18 settembre 2008

Partorirai con dolore

In Argentina.

12 anni, stuprata dal patrigno, incinta.
La madre chiede l'interruzione di gravidanza per la bambina (perché a 12 anni sei solo una bambina) e ovviamente il giudice non la autorizza, dicendo che il feto è “un essere umano in via di crescita”  e poi l'aborto potrebbe provocare alla bambina “gravi danni psichiatrici”.
Partorire il figlio del patrigno che l'ha violentata no, è una passeggiata.

11 commenti:

  1. Questo quando e dove è successo?
    Seconda guerra mondiale?
    Cmq in caso di minori di 16 anni, oggi, l'aborto terapeutico per motivi d'età è possibile ben oltre il termine.
    Una 12n rischia la vita nel partorire...
    più terapeutico di così!

    RispondiElimina
  2. ma chi è sto giudice rincojonito???
    però mi chiedo perchè sono finiti dal giudice, un'amica abortì da minorenne (17 anni fa) ma non finì dal giudice gli bastò il consenso dei genitori! sono cambiate le leggi?!
    andiamo sempre peggio...

    RispondiElimina
  3. l'aborto potrebbe provocare alla bambina “gravi danni psichiatrici”.
    certo certo ..solo per il suo bene!!

    RispondiElimina
  4. Argentina.
    Ora lo metto pure su, che sennò pare che viviamo in un paese incivile (...)

    RispondiElimina
  5. beh, scusa se lo faccio notare, ma sai che novità! Il papa santo, quello prima di quello nazista, negò l'aborto anche alle donne vittime di stupri durante guerra in Jugoslavia. Magari tra duecento anni chiedono scusa

    RispondiElimina
  6. Non ci posso credere. Quel giudice doveva essere violentato altro che! Idiota.

    RispondiElimina
  7. A 12 anni rischia di morire di parto... Ma ovviamente la sola vita da salvare è il feto...

    Le imporranno anche di fare da madre al figlio del suo incubo peggiore? E quel porco è in galera o visto che, maledetto lui, ha dato la vita, gliela abbuonano?

    Immagino che la CEI plauda quest'inno alla vita...

    RispondiElimina
  8. Perché siete così unilaterali nelle vostre considerazioni? Magari il giudice ha cercato di fare una scelta che potesse evitare di uccidere qualcuno. Risulta tanto difficile da immaginare?

    RispondiElimina
  9. Perché secondo te una bambina di 12 anni messa incinta (a 12 anni dovrebbe giocare con le bambole) a forza dal patrigno non è morta dentro? Non è stata peggio che uccisa?
    Questo non è uno di quei casi Moige-strappalacrime tipo "salviamo l'embrione" e "tante coccoline al dolce feto". Questo è uno schifoso caso di pedofilia. O pensi che una 12enne, possa già essere considerata adulta?

    RispondiElimina
  10. CONDANNA A TORTURA E CASTRAZIONE(NON CHIMICA, TAGLIO) AL PATRIGNO E AL GIUDICE.
    BAMBINA....L'HANNO GIA' UCCISA.
    DIO NON ESISTE.
    OSSEQUI
    PIRATA

    RispondiElimina
  11. MINOILROSSO: CASTRAZIONE ANCHE PER LUI.
    OSSEQUI
    PIRATA

    RispondiElimina

Sproloquia pure tu.