martedì 9 settembre 2008

Si può fare?

Ho visto questo video su Repubblica. Dei ragazzi vanno in farmacia per comprare profilattici e quelli dicono che non li trattano per "motivi religiosi".
Ma si può fare?
Cioè, mica è la farmacia del Vaticano, dove possono fare quello che gli pare perché ogni stato è sovrano.
Oh, è solo una domanda, eh.

4 commenti:

  1. La legge non prevede obiezione di coscienza per la vendita di contraccettivi (anche perché, nonostante sparate contrarie, i contraccettivi sono l'unico sistema sicuro per evitare gli aborti, a meno di non imporre un'improbabile castità)...
    Un simile episodio sarebbe da denunciare ai vigili urbani.
    Mi domando se in quella farmacia non rifiutino anche di vendere test di gravidanza o prodotti per gestanti a donne non sposate...

    Brutalmente detto: auguro caldamente a simili bigotti la rovina economica....

    RispondiElimina
  2. IO GLI SBORREREI NEGL'OCCHI.
    AL CENTRO DELLA PUPILLA.
    SCUSA IL GIRO DI PAROLE.
    PS: GRAZIE PER IL VAFFAUGURI.
    OSSEQUI
    PIRTA

    RispondiElimina
  3. Non mi risulta che si possa. Sono degli imbecilli cui andrebbe ritirata la licenza.

    RispondiElimina
  4. Peggio per loro!
    Meglio per la parafarmacia che ne venderà il doppio!!!
    Bravi che hanno pure il distributore che nel momento del bisogno fa sempre sempre comodo!
    Kisses
    Azzurra

    RispondiElimina

Sproloquia pure tu.