martedì 16 dicembre 2008

Arguzia & il Piddì

Quindi il Piddì ha preso gli schiaffi pure in Abruzzo. E mentre si parla della sacrosanta questione morale (povero povero Berlinguer...) il sindaco di Pescara, del Piddì, viene arrestato.

Il Piddì è finito qui, secondo me, se mai fosse partito.
Ho sempre pensato che l'idea di creare dall'alto -nonostante il contentino delle primarie- un "grande partito democratico" che potesse inglobare democristiani, socialisti, ex comunisti fosse destinata a fallire in partenza. E mi pare di avere mille conferme ogni giorno.

Ho votato Piddì alle ultime elezioni, mi sono fatta fregare dalle sparate sulla necessità di sconfiggere Berlusconi, ma non ho mai creduto che un partito simile avrebbe potuto vincere e tantomeno governare.

Mi dicono che "dobbiamo uccidere nostro padre", che se il piddì non ci piace dobbiamo cambiarlo dall'interno.
Ma il punto è che io all'interno di un partito del genere proprio non ci voglio stare.
Io non c'ho niente a che fare con chi è contro l'aborto, con chi non riconosce i diritti degli omosessuali, con chi ruba e corrompe.

Veltroni piagnucola sull'astensionismo, dice che è "un segno anche per noi". Bravo, ma non era difficile e avrebbe dovuto cominciare a capire "i segni" tanto tempo fa.

Il risultato di questa genialata democratica è che al governo abbiamo gente impresentabile che resterà bellamente al suo posto. Il resto è fuffa. Dice che l'astensione in Abruzzo "è segno di malessere", che bisogna "moralizzare la politica"...

Nella mia pochezza, comincio a pensare che i primi a doversi levare dai coglioni siano proprio i vertici del Piddì.

3 commenti:

  1. Non puoi mettere la BInetti e la Bonino nello stesso grande partito, non c'è nessuna possibilità di coesione, in Italia, per avere voti, bisognerebbe osare essere un po' più di sinistra e decisamente più giovani!
    Se ci sono solo vecchi in politica come fanno i giovani a pensare che si faranno i loro interessi?
    Quindi i giovani non votano per disperazione!
    Kisses
    Azzurra

    RispondiElimina
  2. super daccordo con te... non credo nel Pd... è un pastone un'insieme di gente che la pensa agli antipodi (come dice azzurra... cosa ci azzecca la binetti con la bonino!) bhà per me sono alla frutta... ma alle prossime chi votiamo?!

    RispondiElimina
  3. Ecco, se togliessimo dal Piddì gli amici del cilicio e dell'embrione e quelli con guai giudiziari e abbassassimo di 15-20 anni l'età media.....
    Ma siamo dei masochisti e non c'è niente da fare.

    RispondiElimina

Sproloquia pure tu.