giovedì 11 dicembre 2008

Io sono diversa

Quasi mi mancavano le cazzate di santaromanachiesa.

Nessuna parità tra omosessuali ed eterosessuali. MAI!
Il presidente del Pontificio Consiglio Giustizia e Pace, il cardinale Martino, ha detto: "Si vorrebbe che la Santa Sede mettesse sullo stesso piano le coppie gay e quelle eterosessuali, posso assicurarvi che questo non accadrà".

Ecco, sono quelle cose che ti fanno stare bene. Voglio dire, mi piace avere conferma della mia assoluta diversità da questa gente. Non sia mai qualcuno mi scambiasse per una cattolicapostolicaromana!
E se anche ci fossero ancora dubbi, il cardinale ha continuato con altre perle per dissiparli:
"Sappiamo bene che quello del preservativo non è un rimedio tuttofare, perché anche quello non è al cento per cento sicuro nella prevenzione. Ma soprattutto occorre l'educazione a un uso responsabile della sessualità, a una paternità e maternità responsabili. Quando uno è motivato moralmente allora evita tante cose, come abbiamo sempre predicato".

5 commenti:

  1. Si, una delle poche certezze rimaste in quest'italia precaria. Io non sono come loro!

    RispondiElimina
  2. ricordi quello sketch in tv in cui uno parlava e l'altro si metteva le mani sugli orecchi ed emetteva urli strani per non sentirlo?...
    ciao!

    RispondiElimina
  3. Io sono moralmente motivata a sostenere la prevenzione e l'educazione sessuale!
    Kisses
    Azzurra

    RispondiElimina
  4. Passa da me e, se ti va, prendi l'immagine che ho realizzato di b16 e del suo segretario, mi pare esaustiva. ciao ma quanto mi fanno schifo le gerarchie vaticane!!!
    Rimandiamoli ad Avignone.

    RispondiElimina
  5. Quella dell'uso responsabile della sessualità ormai è un classico... Ma l'hanno capito oppure no che loro la sessualità, non conoscendola (hanno fatto voto di castità anche se poi un giorno sì ed uno anche si sente parlare di pedofili in tonaca), non dovrebbero nemmeno insegnarla???

    RispondiElimina

Sproloquia pure tu.