lunedì 1 dicembre 2008

Più chiese per tutti

Il SindacoDegliAltri ha deciso: a Roma c'è bisogno di nuove chiese. Soprattutto in periferia: c'è assoluto bisogno di una chiesa cattolicapostolicaromana in ogni zona della città.
Sti cazzi della metro, di autobus decorosi, di strade decenti: molto meglio curare lo spirito.
Quindi, "ogni periferia avrà la sua parrocchia", come se non ce ne fossero già abbastanza.
E poi, se anche ce ne fosse la reale necessità, non potrebbero farsele direttamente i preti con tutti i soldi che hanno?

Alla faccia di chi in chiesa non ci va per i motivi più diversi e se vive in culo alla luna preferirebbe un ufficio postale, un supermercato o una stazione degna di questo nome,.il SindacoDegliAltri ha annunciato tronfio: «Faremo di tutto perché a Roma possano nascere tutte le parrocchie di cui c´è bisogno. Ci sarà per questo una collaborazione molto stretta con il vicariato e il Comune appoggerà la realizzazione dei luoghi di culto cristiani con la concessione di terreni».
Case popolari? Scuole? Uffici? Macchè!

Quello che mi manda in bestia è che anche Marrazzo si è detto disponibile a «lavorare insieme perché altre parrocchie possano nascere».

Mavvaffancuo voi e i preti.

6 commenti:

  1. Se c'è una cosa di cui proprio Roma non ha bisogno sono le chiese!
    Una ogni 3x2!
    Vabbè!
    Il sistema di mezzi pubblici è la cosa che di Roma mi manca meno!
    Nella mia piccola città vado in bici: EVVIVA!

    kisses
    Azzurra

    RispondiElimina
  2. utente anonimo1 dicembre 2008 21:13

    vogliamo parlare degli ospedali? Che in periferia prima che arrivi al primo più vicino sei stecchito, non parliamo del periodo di Natale,poi
    silvia

    RispondiElimina
  3. Atee e senza dio che non siete altro!

    RispondiElimina
  4. Più chiese a Roma?????
    E vabbè, meglio le chiese delle case del fascio...
    O no?

    RispondiElimina
  5. SHHHHHHHHHH!
    Momma, potrebbero sentirti e prendere nota!

    RispondiElimina
  6. Più chiese e perché no? Più guardie svizzere che, alabarda alla mano, costringano noi renitenti impudenti atei ad andare a messa ogni giorno, sgranando rosari...

    Personalmente aggiungerei anche sensori gastronomici che denuncino chi mangia carne il venerdì... e (ma qui arrossisco pudicamente) tutta una serie di strumenti pro-castità per gli amici del VI° comandamento!

    RispondiElimina

Sproloquia pure tu.