giovedì 5 febbraio 2009

"Ricordare per capire"

E' appena passata la pubblicità sulla giornata della memoria per i martiri delle foibe. E fin qui niente di male, se non ci fossero dietro tutte le strumentalizzazioni politiche che invece esistono.
Il punto è che ho ascoltato queste parole proprio mentre aprivo questa pagina per dire che in Italia sono legali le ronde.
L'articolo 46 del ddl sicurezza legalizza le ronde padane. Ora gli enti locali saranno "legittimati ad avvalersi della collaborazione di associazioni tra cittadini al fine di segnalare agli organi di polizia locale eventi che possano arrecare danno alla sicurezza urbana ovvero situazioni di disagio ambientale".
Se non altro non potranno girare armati.

Ecco, visto che io ricordo e capisco, non posso non pensare ai tempi delle ronde fasciste e dell'olio di ricino.

Nessun commento:

Posta un commento

Sproloquia pure tu.