domenica 15 marzo 2009

Accettate i lavoretti

Ha detto Sacconi ai giovani precari e sfruttati, senza prospettive, che devono vivere con mamma e papà perché con 1000 € (quando va di lusso) non si campa poi un granché bene che devono "accettare anche i lavoretti".

Io ho iniziato a fare la baby sitter appena finito il liceo, tenevo tre bambini, poi ho fatto la schiava in una libreria, la segretaria per 3 mesi, la commessa e via così. A me ha detto bene, perché con l'ultima finanziaria del Governo Prodi, alla mia società è convenuto assumerci (me e altri due colleghi) piuttosto che continuare a lasciarci precari.
Guadagno poco meno di 1100 €, vivo sola, i miei mi passano 5 buoni pasto a settimana per la spesa, mi pago affitto e motorino, cerco di avere una vita sociale, con qualche difficoltà, ma ci provo senza troppi drammi. Quando mi lamento penso ai miei zii, che in due arrivano a poco più di 2000 €, pagano un affitto, macchina e motorino e hanno una figlia di 12 anni.

Sacconi dovrebbe andarlo a dire alla mia amica S, laureata nei giusti tempi con ottimi voti, che andava a casa della gente a stirare, dava ripetizioni e via di seguito per mantenersi.
Dovrebbe dirlo ai miei amici con dottorato e master che lavorano praticamente gratis. O a quelli che se ne sono andati all'estero, per non essere umiliati qui.

Avrebbe risposte interessanti. Magari un po' volgari, ma interessanti di sicuro.

4 commenti:

  1. Si...Si sono mangiati il nostro futuro e ci pigliano pure per il culo????

    RispondiElimina
  2. Naturalmente dobbiamo essere noi "giovani comuni" a spaccarci il culo e pure i nervi... I figli di papà alla Lapo non devono sporcarsi le manine, sennò poi l'overdose col trans di fiducia non se la godono più...

    RispondiElimina
  3. il problema è che ora come ore non si può più neanche andare all'estero...
    C'è crisi dapperttutto!
    Cmq io avrei qualcosa di interessante da dirgli visto che di lavoretti ne ho 2!
    Kisses
    Azzurra

    RispondiElimina

Sproloquia pure tu.