giovedì 26 marzo 2009

Io il sondino nullo vojo! (e due)

Quindi è fatta.
Il testamento biologico se vuoi lo puoi fare, ma volendo qualcun altro ci si potrà pulire lì dove non batte il sole.
In pratica è quello che si chiama "presa per il culo".

Comunque, uscita dall'ufficio ho beccato mia madre e siamo andate a Piazza Navona per protestare.
Pochi, pochi pochi. Eccessivamente pochi. Non sapevo se ridere o piangere della nostra pochezza.

Dove cazzo sta la sinistra? Ci saranno state dieci persone di Sinistra e Libertà, il resto erano radicali.
Non possiamo lasciare TUTTE le battaglie sulla laicità e i diritti ai radicali, santodio.

Spero che nel tragitto Piazza Navona-CasaMia la gente si aumentata.

Siamo dei coglioni. Punto.

4 commenti:

  1. che te devo dì arguzia... sinistra?! cos'è? chi è? nella nostra italietta ormai non esiste più... e se andiamo avanti così ci obbligheranno a battezzare i nostri figli e ad andare in chiesa tutte le domeniche...
    oggi mi girano...
    nonostante tutto ti mando un bacio e un augurio di buon venerdì

    RispondiElimina
  2. La sinistra?
    Esiste ancora?
    kisses
    Azzurra

    RispondiElimina
  3. nel parlamento, io non esisto nemmeno più.
    e per me, più a destra di dov'ero io, era già centro...

    RispondiElimina
  4. Il bello è che l'80% delle persone - altro che Chiesa pseudokattolika! - vuole un testamento biologico, la possibilità di morire dignitosamente senza inutili calvari... e la risposta di quelli che "noi rappresentiamo il popolo" non s'è fatta attendere. L'ottanta per cento non conta un beneamato cappero. La Chiesa non vuole. Un ottanta per cento non conta un piffero. La Cei comanda e decide, non il popolo.

    Lo trovo orribile: in questo paese è vietato morire. La morte è un atto quasi sovversivo. Non possiamo morire in pace, non abbiamo diritto ad una "qualità della vita". Le sole morti tollerate sono quelle condite da orribili agonie o quelle molto mediatiche, buone per il delitto dell'estate. Che paese è un paese dove la morte è vietata per legge?

    Un abbraccione.

    RispondiElimina

Sproloquia pure tu.