lunedì 27 aprile 2009

Io però non ci credo.

Tutti contenti perché finalmente Berlusconi e qualcuno dei suoi ha partecipato alle celebrazioni del 25 Aprile.
Sui giornali e in tivvù è tutto un gongolare.
"Finalmente Berlusconi ha capito... siamo contenti... meglio tardi che mai... pacificazione... festa di tutti... comune sentimento nazionale..."
Tutti contenti, insomma.

Ma voi ci credete?
Davvero secondo voi Berlusconi "ha riconosciuto il valore del 25 aprile" come ha detto la Finocchiaro?
No, perché io  non ci credo.
Berlusconi è, e lo dico fuori di ogni polemica politica, un paraculo. E infatti lui il 25 Aprile era in Abruzzo, per non esporsi troppo e restare in un luogo "amico", dove di certo non avrebbe ricevuto fischi e contestazioni.
Berlusconi ha detto che il 25 Aprile potrebbe cambiare nome e diventare "la festa della Libertà". Ha detto che lui della legge che vuole equiparare partigiani e repubblichini non sapeva nulla.

Davvero siamo sicuri che ne abbia riconosciuto il valore?

1 commento:

  1. perchè dici veramente che esiste qualcuno che crede a questo cambiamento ?!?!?!? ma per favore !!!!!!!

    RispondiElimina

Sproloquia pure tu.