lunedì 8 giugno 2009

Europee 2009

Di solito dopo ogni elezione io mi incazzo, sbrocco, piango, smadonno.
Stavolta no.
Sono rassegnata. Vivo in un paese assurdo.
A quasi trent'anni devo prenderne atto.
Agli italiani va bene così.
Va bene stare con le pezze al culo, va bene essere disoccupati e senza prospettive. Va bene essere razzisti, essere governati da incompetenti, da fascisti ripuliti, da gente di dubbia moralità.

Ne prendo atto. Ma al prossimo che si lamenta degli stipendi ridicoli, dello sfascio della scuola e dell'Università, della disoccupazione e via discorrendo arriva un destro in piena faccia.

6 commenti:

  1. purtroppo ti devo dare regione... sighhh... a quantopare all'italiano piace lamentarsi ma rimboccarsi le maniche e far qualcosa no...

    RispondiElimina
  2. Solo in un modo posso spiegarmi tutto ciò: generazioni su generazioni sono state abbrutite dall'insegnamento dell'egoismo in ogni sua forma unito alla più totale sfiducia nella comunità. Il risultato è una maggioranza di gente che si lamenta ma che è convinta che le cose non possano cambiare. Non serve a niente fargli capire che lavorando e soffrendo allo stesso modo avrebbero diritto a ottenere almeno il doppio di ciò che hanno, in un paese normale. Non li smuove neanche questo, perché la forza di ribellarsi gli è stata oculatamente tolta da piccoli. Per questo mi impegno così tanto con i miei figli; in questo dovranno essere diversi dai più che hanno intorno, anche se gli costerà molto.

    RispondiElimina
  3. I FratelliMeraviglia ti ringrazieranno.

    RispondiElimina
  4. Perfettamente inlinea con te Lo. In queso momento, non che non me la aspettassi, non trovo le parole per esprimere il mio diasgio di vivere circondato da pecoroni. Per fortuna ho, per contro, altrettanta gente che la pensa come me... e un po' mi consola e mi spinge a continuare, anzi! Un abbraccio.

    RispondiElimina
  5. io ti aiuto a sfondarlo di botte!
    Mi porto pure il monopiede!
    Kisses
    Azzurra

    RispondiElimina
  6. utente anonimo9 giugno 2009 19:51

    Evidentemente la maggioranza degli italiani si sente meglio rappresentata da quegli squallidi personaggi che con la loro urlata demagogia iescono a trasformare in altrettanti pregi quelli che realmente sono solo dei difetti...poi molte di quelle forze che avrebbero dovuto costruire un'alternativa fanno e hanno fatto di tutto per spianare la strada a questo revival di fascismo...basta vedere anche adesso come i cosiddetti comunisti radicali siano riusciti ad autodistruggersi dividendosi in tre partiti..mi sembra pura deficienza e che la storia non insegna nulla e si ripete sempre uguale...

    RispondiElimina

Sproloquia pure tu.