lunedì 6 luglio 2009

Giustizia

Tre anni e sei mesi ai poliziotti che hanno ammazzato di botte un giovane diciottenne.
E' troppo poco, avrebbero meritato di marcire in galera per il resto della loro vita.
Ma è giustizia.

Vorrei poter abbracciare sua madre, una donna forte e coraggiosa.


http://federicoaldrovandi.blog.kataweb.it/

2 commenti:

  1. No, non è giustizia.
    Tre anni e sei mesi che non sconteranno mai, non è giustizia.
    Loro sono ancora al lavoro,a difendere noi cittadini.
    Un ragazzo assasinato con crudeltà, violenza, senza nessuna pietà, fino a rompere i manganelli.
    No, non è giustizia.
    Quello è stato un omicidio volontario.

    E come è stato seguito dai mass - media? ti ricordi i nomi degli assasini?
    No, una notizia veloce, e via, per una pagina vergognosa della polizia e della giustizia.
    E come è andato il processo?
    Si sono pentiti?
    Niente, scusa l'intrusione, ma mi sembra che questo assasino sia una delle più brutte pagine della nostra storia. ciao tino

    RispondiElimina
  2. Ero tristemente "ironica".
    Avrei dovuto mettere le virgolette.
    Io quelli li voglio vedere marcire in galera per il resto dei loro giorni.

    RispondiElimina

Sproloquia pure tu.