venerdì 21 agosto 2009

Assassini

I primi tre che mi vengono in mente: Italia, Libia, Malta.

78 disperati come tanti si imbarcano per sfuggire alla miseria, alla fame, alla guerra.
Solo che ne arrivano solo 5.
Gli altri sono morti e i loro corpi gettati in  mare.
Malta non vede, l'Italia non vede, la Libia è troppo impegnata a contare i soldi dell'accordo con Berlusconi.
Intanto però muoiono più di settanta persone. E i cinque superstiti sono alla deriva, senza acqua né cibo.
E' solo un'altra storia come tante.

Gasparri difende il suo governo, che in materia di immigrazione  ha tuna politica responsabile.
Cicchitto tuona contro la sinistra perché non strumentalizzi la tragedia (di certo non lo farà Fassino, che aveva detto che rispedire a calci in culo i migranti da dove sono venuti non è poi uno scandalo).
Bossi jr, quel genio che per tre volte è stato segato alla maturità, su Facebook lancia un giochino in cui devi ributtare a mare i clandestini.
L'Avvenire dice che sulle tragedie dei migranti si chiudono gli occhi come fu per la deportazione e lo sterminio degli ebrei (e qui la nota acida ci starebbe tutta, ma evito).

Io provo orrore.
Soprattutto per la feccia becera, razzista e assassina che condivide il pianeta con me.



http://fortresseurope.blogspot.com/2009/08/italia-5-eritrei-lampedusa-75-morti.html

1 commento:

  1. Aiuto[..] http://www.rassegna.it/articoli/2009/08/20/50944/migranti-lampedusa-eritrei-denunciano-75-morti-nella-traversata "I cinque superstiti, tra cui una donna e due minorenni, hanno raccontato in lacrime di avere incrociato dieci pescherecci nelle t [..]

    RispondiElimina

Sproloquia pure tu.