domenica 23 agosto 2009

Orrore

Nella mia ingenuità pensavo che aver lasciato morire più di settanta persone fosse abbastanza.
Invece no.
All'orrore non c'è limite e quindi i cinque eritrei sopravvissuti rischiano di essere incriminati perché clandestini.

Il procuratore di Agrigento Di Natale ha detto:
«Dobbiamo anche valutare l'iscrizione nel registro degli indagati dei cinque eritrei: in base alle norme del decreto sulla sicurezza devono infatti rispondere di immigrazione clandestina, anche se sono nelle condizioni di fare richiesta d'asilo perchè riconosciuti cittadini di un Paese bisognosi di protezione».
Cioè, noi ci rendiamo conto che questi disgraziati sono "bisognosi di protezione", ma la nostra legge dice che sono colpevoli di clandestinità.

Ecco, io di fronte a questo provo un senso di nausea, schifo e vergogna che mi sovrasta.
I miei vivissimi "complimenti" ai complici della strage: tutti gli elettori di destra che sicuramente stamani sono stati in chiesa a battersi il petto.
Mi fate schifo. E questo è quanto.

1 commento:

  1. Sindacodeglialtri e vicesindaco tanti sdegnati.. chissà perché ste cose sono aumentate da quando c'è sta giunta?
    bentornata Arguzietta!

    RispondiElimina

Sproloquia pure tu.