domenica 27 settembre 2009

Daje Arguzia, daje!

In questo periodo non sto niente bene.
Non ho voglia di fare nulla, ma così non va.
E allora Venerdì sera cena con le amiche di sempre, abbiamo mangiato come animali le squisitezze della mamma di M. e S. e poi io e il papà ci siamo lanciati in complicatissime analisi politiche...

Ieri però non sono riuscita a fare nulla, sono uscita di casa solo per comprare le sigarette.
Così non va, non va, non va.
Quindi oggi pomeriggio mi sono ficcata sotto la doccia, mi sono vestita e sono uscita da sola.
Sono andata all'Isola Tiberina, uno dei luoghi di Roma che preferisco.
Ci andavo da ragazzina a pescare con G. e P., i miei migliori amici. Ci andavamo la sera a bere le prime birre, a fumare, a pomiciare. Ci sono andata quando ero talmente triste che quasi mi mancava il fiato.
E sono stata incredibilmente meglio.
Ho fatto tutto il giro piano piano, guardandomi intorno e fotografando il Tevere.
Sarà stato "l'odore" del fiume, saranno stati i bei ricordi ma per un po' mi sono sentita davvero sollevata.

Mo' me ripio, che così moscia non mi riconosco più.

Nessun commento:

Posta un commento

Sproloquia pure tu.