giovedì 3 settembre 2009

EteroSolidale

Ieri sera nonostante il sonno, il caldo e il culo pesante che mi caratterizza, sono andata alla Gay Street per il presidio.
C'era gente e nessuno sembrava terrorizzato dall'idea di essere ancora "fuori".
Bello il discorso di Luxuria, bella la gente che voleva far sapere a quelle teste bacate che non ha paura,  belle tutte quelle persone che non si rinchiuderanno in casa per non urtare la sensibilità del primo "Svastichella" che si infastidisce se due maschi si baciano.

E ci si rivede Venerdì sera un po' dappertutto.



Nessun commento:

Posta un commento

Sproloquia pure tu.