sabato 19 settembre 2009

Pagliacciata un cazzo

Un altro attentato omofobo a Roma, di nuovo al Qube. Stavolta hanno tirato una molotov.
E c'è stato il debutto delle ronde nere, che hanno salutato come salutava il SindacoDegliAltri quando era fascist... missino.
Hanno cominciato da Piazza della Repubblica e hanno fatto la loro parata verso Via Nazionale.
Il SindacoDegliAltri è molto preoccupato e quindi ha chiesto "ufficialmente al prefetto e al questore di intervenire per evitare che la nostra città venga segnata dalla vergognosa pagliacciata delle ronde nere".
Pagliacciata, la chiama lui.
In effetti sono meglio quelli di Casa Pound o i vari fascisti che ti accoltellano al mare (come Renato), all'uscita dai centri sociali o mentre te ne stai per i cazzi tuoi. Poco clamore, ottimi risultati.

Notevole il discorso di Saya ai suoi camerati: "Siamo pronti a morire e a scendere in armi per difendere l'Italia contro chiunque attenti alla sua unità e alla sua Costituzione. E mi riferisco in primis a Bossi. Sappia che nel corso di una prossima grande iniziativa a Roma crocifiggeremo il suo fantoccio".
Certo, se si menano tra di loro, per me non c'è problema.


3 commenti:

  1. ma secondo te il S.D.A. ci arriva a capire che queste cose o sono nate o si sono moltiplicate da quando c'è lui a Roma e al governo c'è la destra?? e anche il suo amico alla Camera, secondo te ci arriva?? ..
    secondo me sì, però fanno finta che siano tutti eventi casuali e condannano tanto questo e quello e si pittano di neo democratici

    (p.s. ieri anch'io sono arrivata tardi e non c'era molta gente, comunque è stata un uscita secondo me importante, puoi leggere un commento sul Manifesto e il video su PdCItv)
    ciaO!

    RispondiElimina
  2. Smettila, Giovanotta, non lo sai che quelli sono bulli in cerca di emozioni forti?

    RispondiElimina
  3. anche per me non c'è problema se si menano tra di loro, ma io vorrei essere lasciata in pace...
    Kisses
    Azzurra

    RispondiElimina

Sproloquia pure tu.