domenica 20 settembre 2009

Sono cattiva.

Ed essendo io cattiva, proprio non mi indigna sapere che la Santachè avrebbe preso le botte mentre andava a disturbare la festa per la fine del Ramadan.
Ma proprio per niente.
Semmai mi dispiace non aver assistito alla scena.

E visto che sono anche cattivissima, trovo illuminante leggere che se le molotov si tirano contro i
fascisti si parla di "tentata strage" e quando loro irrompono nei nostri concerti per prenderci a bastonate, tirano molotov in una via dove ci sono locali gay o contro una discoteca, accoltellano ragazzi che hanno appena finito di ballare o che escono da un Centro Sociale si liquida il tutto come un "atto di bullismo".

So' cattiva.
E mi va benissimo così.



5 commenti:

  1. se questa è cattiveria, allora sono cattiva anch' io! soprattutto se si tratta di daniela santanchè :-)

    RispondiElimina
  2. Anche il lifting, il botolux e gli occhialoni da sole alterano l'identità di una persona ... e allora denunciamo anche lei che usa il lifting come un burqa per nascondere il suo crollo.

    RispondiElimina
  3. anche io sono cattiva!
    Avrei voluto bastonarla io la Santanchè...
    Ma avevo di meglio da fare, visto che non ho i genitori ricchi, sono precaria e miracolosamente in questo periodo mi chiamano per lavorare lavoro!
    Kisses
    Azzurra

    RispondiElimina
  4. Io oltre ad essere cattiva mi vado pure a beccare le botte per avvicinarmi il più possibile alla Santanchè e scrocchiarle un calcio in culo...;)

    RispondiElimina

Sproloquia pure tu.