giovedì 22 ottobre 2009

Omicidi su facebook

Da un gruppo su Facebook (Uccidiamo Berlusconi), Alfano deduce che ci sono pericoli per l'incolumità del premier, parla di istigazione all'omicidio. Interessante notare che non si è mai fatto tutto sto chiasso per i vari "uccidere i negri, gli zingari, i rumeni". In rete gira anche un video interessante, con Gentilini che dice che vuole "liminare i bambini" rom. Non so se Alfano prenderà provvedimenti in merito. Tecnicamente anche questo è istigazione all'omicidio.
Io comunque ieri ho controllato: non sono iscritta.

2 commenti:

  1. Arguzia, lo stesso mio pensiero. Neppure io sono iscritto al gruppo. Ma se ci sono gruppi contro i gruppi omofobici, perchè il solerte ministro non va anche a rovistare lì? Hanno messo in piedi una buriana inutile perchè quando tu pubblichi qualcosa lo fai con nome, cognome, casella e mail e qualcuno ci mette anche il cell.
    TABTO RUMORE PER NULLA.

    RispondiElimina
  2. Devo controllare ma non credo di essere iscritta...
    Di solito se ci sono verbi che hanno a che fare con odio e omicidio non mi iscrivo.
    Detto questo c'è un sacco di merda nel web, ma c'è un sacco di merda ovunque, indipercui non mi preoccupo gran che, non dovrebbe farlo neanche Alfano, altrimenti dovrebbe cominciare a ripulire a casa sua prima che sul web!

    kisses
    Azzurra

    RispondiElimina

Sproloquia pure tu.