sabato 7 novembre 2009

Pondero

Allora ho deciso che io l'esame con quella non lo do.
Appena ho iniziato a pensare alla possibilità di cambiarlo già mi sono sentita meglio.
Basta fare cose che mi creano ansia. Subirle, soprattutto.
Alla fine c'ho perso solo qualche mese di studio, ma nel frattempo potrò iniziare a pensare seriamente alla tesi e soprattutto evitare questo senso di oppressione che mi ha accompagnato nell'ultimo periodo.

Devo cercare di allontanare quello che mi fa male.
Eccazzo, non mi riconosco quando sto così.

QUINDI:
mail al professore per concordare il nuovo esame, mail al relatore per fare due chiacchiere e soprattutto fuori le palle per il nuovo lavoro che farò.
Il difficile sarà spiegare il tutto ai miei, che su ste cose sanno essere abbastanza pesanti.
Ho pure fatto le pulizie, con la musica a palla per sfogarmi un po'.

DAJE!

5 commenti:

  1. Daje Arguzia, ma la musica a palla di chi era? E' indispensabile per la buona riuscita delle pulizie e non solo...

    RispondiElimina
  2. Per le pulizie sempre la mia compilation anni 80.
    Con Enola Gay passo lo straccio come non mai.

    RispondiElimina
  3.  Ottimo: cercare di allontanare quello che fa male. Perché darsi sempre delle mazzate? Perché massacrarsi? Io sto abbracciando questa filosofia di vita.

    RispondiElimina
  4. Bè, meno male, non sono l'unico che per le faccende di casa rispolvera il pop anni '80....

    RispondiElimina
  5. Ciao Minerva!
    Si, tocca evitare, ne va della nostra salute fisica e mentale.

    RispondiElimina

Sproloquia pure tu.