lunedì 14 dicembre 2009

O mia bella maduniiiiinaaaaaa!

Si, lo so, tirare il souvenir del duomo in faccia a Berlusconi non è stata una gran mossa.
Tutto va a suo favore.
Di Pietro, poi, dovrebbe imparare quello che la mia mamma mi dice da quando sono piccola: non si può aprire bocca e dire qualsiasi cosa passi per la mente. Soprattutto se sei un politico.
Tra l'altro comincio a temere una forte repressione per scongiurare il pericolo mitomani.
Si, va bene, lo sappiamo tutti che è stato un gesto assurdo, che in qualche modo lo rafforza e via discorrendo ma sarei una bugiarda se non  dicessi che ieri ho sorriso come non facevo da tempo.

7 commenti:

  1. Il tipo è psicolabile e già c'è chi dice che è stato manovrato...
    Vabbè...
    Piuttosto sarebbe carino sapere perché uno spicolabile tendenzialmente violento sia ingiro e non seguito per bene in una struttura pubblica...

    kisses
    Azzurra

    RispondiElimina
  2. a me spiace solo che non sia morto..
    non credo che di pietro li aiuti a guadagnare voti, queste sono favole che noi stessi dovremmo smettere di ripetere.
    hugo88

    RispondiElimina
  3. Hey Azzurra  :-) occhio a dare dello psicolabile alla gente che se stai a sentire quello che dicono i giornalisti siamo tutti depressi e malati di mente qui...  se si combina qualcosa.... fai attenzione a cosa dicono tutte le volte che succede una tragedia familiare....
    Mi ha colpito una frase nell 'immediatezza dei fatti detta da un telegiornale e diceva piu' o meno cosi' " il tipo e' incensurato MA gli era stata ritirata la patente..." quasi a sottolineare che di sicuro non era una persona "normale"...

    RispondiElimina
  4. morto no.. non l'auguro a nessuno.. ma io era dai tempi del cavalletto che aspettavo

    RispondiElimina
  5. Hugo, io non lo so se li aiuta Di Pietro o chissà chi.
    Quello che dico è che -secondo me- quando si ricopre una carica istutuzionale di qualsiasi tipo, si deve riflettere bene su quanto si dice.
    Come diceva il buon Nanni, le parole sono importanti.
    Ha perfettamente ragione Travaglio a rispondere che noi abbiamo tutto il diritto di odiare Berlusconi e che non esiste il "reato d'odio".
    Io, poi, ho un sacco di odio da dare: io odio profondamente il SindacoDegliAltri, Cota, Lupi, Borghezio, Cicchitto, Vito, Bondi, Brunetta, Calderoli, Gelmini, Bianchi, il papa, Binetti, Fioroni...
    Solo che se Arguzia dice "se l'è cercata" è una cosa, se lo dice un politico, è un'altra. Se non altro per la strumentalizzazione che di queste parole verrà fatta. Almeno lo facessero per me, per non farmi sentire Iva Zanicchi che sproloquia in tivvù proprio mentre mi bevo la birra-del-rientro-a-casa-dal-lavoro.

    RispondiElimina
  6. Bella, bella bella la statuina. Bella bella bella la sua faccia di silicone sfregiata. Certo, la morte no. Ma una risata se gli spaccano qualche dente e un labbro ci sta in pieno, lui a noi spacca i coglioni da non si sa più quanto...

    RispondiElimina

Sproloquia pure tu.