giovedì 25 febbraio 2010

Ancora spranghe, monnezza e soldi zozzi.

Avevo già parlato di Andrini (qua e qua).

Riassunto velocissimo:

Stefano Andrini è stato nominato in estate ai vertici dell'Ama (i monnezzai del comune di Roma).

Grosse proteste, visto che il 10 giugno 1989 Andrini insieme a qualche simpatico amico massacra di botte Giannunzio Trovato e Andrea Sesti, che grazie alle sprangate va in coma.
Alle proteste, il SindacoDegliAltri risponde dicendo che
a- lui non ne sa niente, lui non c'entra, le nomine dell'Ama non sono affar suo
b- Andrini ha pagato il debito con la giustizia (4 anni e spicci per aver quasi ammazzato due ragazzi)
c- se Sesti ne sente il bisogno, dirà ad Andrini di presentare scuse formali (sic)

Per il resto vi rimando a
Forum Democratico.

Ieri Andrini s'è autosospeso.

Secondo la Procura, sarebbe lui il "motore della candidatura di Di Girolamo", come apprendo da
La Repubblica e
Il Corriere, che avrebbe aiutato a prendere la residenza all'estero.

Geniale come al solito il SindacoDegliAltri, che ringrazia Andrini "per la sensibilità istituzionale dimostrata con le dimissioni".

C'è da chiedersi che cazzo di gente stia "governando" il comune di Roma.
Poi uno si ricorda chi è che sta "governando" il paese intero e comincia a bestemmiare.

1 commento:

  1. Argu, secondo me a noi due (e non solo sicuramente) tra non molto ci verrà il fegato ingrossato, la gastrite, l'ulcera e l'alito cattivo.
    Vai a farti due risate sul blog di ArtemisiaHate :)
    ciao

    RispondiElimina

Sproloquia pure tu.