sabato 27 febbraio 2010

No al bullismo!


La piaga del bullismo, si sa, si diffonde a macchia d'olio nelle nostre scuole e governi, comuni, associazioni, cazzi&mazzi corrono ai ripari.

L'ha fatto anche il SindacoDegliAltri e da un po' di tempo a Roma ci sono dei
manifesti che recitano così: ADESSO BASTA! Contro il bullismo alziamo la voce.
Suo manifesti c'è Gigi D'Alessio..
Quel Gigi D'Alessio che disse "si, cantavo alle feste dei camorristi".
Quel Gigi D'Alessio che due canzoni se l'è fatte scrivere da un boss.
Quel Gigi D'Alessio che è stato condannato per lesioni aggravate a due fotografi nel 2008.
Pare che quel Gigi D'Alessio intaschi una cosa come centocinquantamila euro per questa bella iniziativa.

Ecco, magari il testimonial non è proprio azzeccatissimo.
E francamente mi fa girare non poco le palle pensare che tra quei cenocinquantamila euro ci sono anche i soldi miei
.



3 commenti:

  1. in effetti girerebbero bene le palle anche a me!
    Sarebbe stato meglio scegliere uno sportivo che magari lo facesse gratis!
    Kisses
    Azzurra

    RispondiElimina
  2. Nulla di nuovo. Da marchettaro dei camorristi a marchettaro dei mafiosi.

    RispondiElimina
  3. che poi era così bello picchiare i primini ..... prima le prendi e poi le dai ... è sempre stato così . L'unica differenza è che ora c'è YouTube

    RispondiElimina

Sproloquia pure tu.