mercoledì 22 settembre 2010

No al bullismo -parte II



Tempo fa avevo scritto della brillante idea del SindacoDegliAltri per combattere efficacemente la piaga del bullismo nelle nostre scuole.
Un concerto è la soluzione a tutti i mali.
Tutti insieme appassionatamente a fare i cori per sconfiggere il male.
Capitanati da Gigi D'Alessio, quello che cantava alle feste dei
camorristi, per intenderci.

E quel concerto, nonostante le polemiche, è stato
fatto l'altra sera all'Olimpico, con il SindacoDegliAltri e l'assessore alle politiche della scuola Marsilio (quella che dice che se tu nasci a Roma, ma i tuoi sono stranieri non puoi essere considerato italiano).

Costo della genialata: 752.000 € (settecentocinquantaduemila euro).

Paolo Masini, vice presidente della commissione scuola del comune (PD), dice che con tutti quei soldi il SindacoDegliAltri avrebbe potuto arredare 881 classi, con «11.453 banchi, 22.906 sedie, 881 cattedre, 881 lavagne, 881 armadietti. Con 757 mila euro il gabinetto del Sindaco (ma il progetto è costato di più) poteva decidere se comprare l’arredamento per 881 classi delle scuole romane, fare un serio progetto pedagogico o finanziare questo imbarazzante e faraonico progetto sul bullismo».

Ecco, le scuole in tutto il paese stanno (letteralmente) cascando a pezzi, non ci sono i soldi per bonificarle dall'
amianto, mancano le attrezzature, la carta igienica, si lasciano a casa i precari senza troppe storie e qua si buttano al cesso 752.000 € per far cantare Gigi D'Alessio.
Ah, non dimentichiamo la partecipazione all'evento di
Valeria Marini






3 commenti:

  1. Il tuo "SindacoDegliAltri" avrà fatto contento qualche sponsor o qualche finanziatore di turno, niente è per niente....o come si dice a Verona.."par niente non moe la coa gnanca el can"..Nad8goods

    RispondiElimina
  2. 752.000 € per Gigi D'alessio....è la fine !

    RispondiElimina

Sproloquia pure tu.