venerdì 1 ottobre 2010

Aspetto fiduciosa



A Luglio si iniziava a parlare del pedaggio sul GRA e il SindacoDegliAltri, un vero macho, disse: "vado io con la macchina e lo sfondo".
Un vero uomo, altrochè, gli anni di forzata lontananza dalle piazze della giovinezza non sembrano averlo fiaccato.


Ieri la Camera ha dato il via libera al decreto legge per il settore dei trasporti che tra le altre cose contiene le misure sui pedaggi per le autostrade e i raccordi autostradali.
Quindi dal prossimo maggio si pagheranno tutta una serie di strade gestite dall'Anas, tra cui la Roma-Fiumicino e il GRA.

In tutto questo l'amministrazione comunale, ha presentato un
ordine del giorno per impegnare "il governo a intervenire a favore dei pendolari, escludendo dall'applicazione del decreto determinati tratti di autostrade e raccordi in gestione diretta dell'Anas e interessati da traffico prevalentemente urbano".
Cioè, in pratica il governo decide di far pagare e il comune "auspica" un intervento in favore dei pendolari.

Comunque andrà, io una cosa sola voglio dire: L'HAI PROMESSO! Hai detto che ti saresti andato a schiantare contro il casello. Sono pronta a fare colletta per pagare il pieno. Giuro.

1 commento:

Sproloquia pure tu.