martedì 4 gennaio 2011

Una dopo l'altra ovvero "limortaccivostra"


Si sa, lo sanno tutti: io  odio , schifo e disprezzo il SindacoDegliAlt ri.

Sarà che vengo da una famiglia parecchio di sinistra.
Sarà che mio padre stava dall'altra parte quando il SindacoDegliAltri
faceva quello che gli riesce meglio.
Sarà che dagli 8 ai 16 anni ho fatto una strada andata e ritorno tutti i santi giorni, dove c'era scritto "SindacoDegliAltri squadrista, sei il primo della lista" a caratteri cubitali.

Non so cos'è di preciso, ma io lo odio.
Lo odio per quello che è stato, per quello che finge di essere e per quello che è realmente.

Mi dicono che sono esagerata, che non può essere l'inetto incapace buzzurro che dipingo, che qualcosa di buono deve esserci necessariamente.

Bene.
Non mi voglio fossilizzare su buche e monnezza, se volete c'è un piccolo campionario
qua.
E non parlerò nemmeno dei fascisti assunti all'AMA o all'ATAC, ma solo perché L
'Espresso ne ha già parlato con dovizia di particolari.

Voglio solo segnalare tre notizie di inizio anno, che mi fanno venire i brividi al pensiero che c'ho ancora un anno di cazzate davanti.

In primo luogo la meravigliosa Formula 1 a Roma, che nella mente malata del SindacoDegliAltri dovrà passare in mezzo a case e uffici. Un po' come il circuito di Montecarlo, solo che noi i soldi del principato non ce li abbiamo e non credo sia il caso di stare a sottolineare la zozzata peciona che verrà fuori.
Già mi immagino cose folli come per Italia 90 che poi marciranno per decenni (vi ricordate l'Air Terminal di Ostiense, no? Ecco.).
Visto che i residenti non sembrano particolarmente felici della bella pensata, il SindacoDegliAltri, decide di andare avanti per la sua strada e in questi giorni in Rai gira uno
spot con Claudia Gerini e la voce di Claudio Sorrentino che parlano entusiasti di manifestazioni sportive, artistiche e bla bla bla bla legate a Roma Formula Futuro e soprattutto del 25 agosto 2013, giorno del primo Gran premio di Roma.
Ah,
pare che tutto l'affarone legato alla F1 sia in mano a un tizio molto vicino a Massimo Carminati, ex NAR, ex Avanguardia Nazionale,  impicciato con la Banda della Magliana (tra l'altro, io dico, so' mesi che mezza Italia sta a rota con Romanzo Criminale, ma tielli segreti 'sti impicci, no? Magari se aspettavi un paio di anni 'sto nome se lo ricordavamo in quattro...) e indagato per l'omicidio Mino Pecorelli e di Fausto e Iaio.

Poi c'è la faccenda della
tassa di soggiorno, per cui Roma diventa più cara di Londra.
Più cara di Londra!
Si, lo so che Roma è la città più bella del mondo, so' Romana e lo so benissimo, ma porcazozza, noi qua si campa di turismo e questi vanno incentivati, non spennati!
E poi mi sa tanto che gli aumenti dei prezzi dei musei riguarderanno anche noi Romani, alla faccia del libero accesso alla cultura.

La mia preferita comunque è una notizia di oggi: gara di sci di fondo al Circo Massimo, genialmente pensata dal presidente di Federlazio Maurizio Flammini, lo stesso progettatore del circuito di Formula 1 all'Eur.
Per ora non leggo illuminanti dichiarazioni del SindacoDegliAltri in merito, ma visto che qualche mese fa il Circo Massimo è diventato un campo da beah wolley non mi stupirebbe nulla.

E buon anno ancora, eh.


E questi ve li ricordate? Parco dei divertimenti e casinò di Anzio!


http://ritentasaraipiufortunato.splinder.com/post/18520539/il-casino-a-breve


 

3 commenti:

  1. Ottimo blog.
    Incazzato e ragionato.
    Complimenti a te e alla tua famiglia.
    La pensiamo esattamente allo stesso modo.
    Su Alemanno non v'e' da aggiungere altro, salvo che e' un incapace (sul serio) e che sua moglie si chiama Rauti.

    Ciao,
    Zac

    RispondiElimina
  2. Non esageri, hai decisamente ragione!

    RispondiElimina
  3. oops... ho dimenticato la firma
    Ernest

    RispondiElimina

Sproloquia pure tu.