mercoledì 27 aprile 2011

La più bella e importante festa del Popolo Italiano (questo, sì,maiuscolo!)


Bellissime le parole di Giovanna Marturano, così come sono state bellissime le parole della staffetta partigiana Luciana Romoli, che ha voluto sottolineare con forza l'importanza del lavoro svolto dalle Donne durante la Resistenza.
Entrambe mi hanno commossa.



[youtube http://www.youtube.com/watch?v=Ln_IIPfRbH8]

3 commenti:

  1. ho le lacrime agli occhi e i brividi...
    Ernest

    RispondiElimina
  2. Mammamia, Ernest, avresti dovuto vedermi.
    Quando Luciana raccontava delle donne, delle staffette, degli assalti ai forni e di sua nonna che le diceva "se hai un tozzo di pane non te lo devo mangiare, lo devi dividere con un'altra bambina. Perché se lo dividi, vivete in due, se lo mangi sola, quella bambina muore", io sono crollata.

    E quando Giovanna ha detto "non voglio morire sotto Berlusconi, non è questa l'Itala per cui abbiamo combattuto" mi sono fatta male da quanto ho applaudito forte.

    RispondiElimina
  3. Che tempra. Donne e uomini come questi, mossi alla lotta dal puro ideale, sono fatti di una fibra indistruttibile.

    Ross

    RispondiElimina

Sproloquia pure tu.