giovedì 21 aprile 2011

Rosico


Me ne stavo andando in ufficio in sella a IlPoderoso, quando mi viene incontro un gruppone di scooter con le bandiere di Roma al vento.

Volevo quasi salutare, visto che io 'sta città la amo e oggi compie 2764 anni, ma poi ho avuto una visione: i manifesti che i fascisti di Foro 753 hanno appeso in giro.
"Nasci anche tu" o qualche stronzata simile, con una specie di legionario che brandisce l'insegna di Roma.
Quindi non saluto e me ne vado per la mia strada. Io con certa gente non mi mischio.

Poi arrivo in ufficio, leggo il giornale e scopro che avevo ragione: era proprio
feccia.

Erano il SindacoDegliAltri e i suoi scagnozzi, che dall'alba girano in moto per regalare uova di Pasqua.

E io non l'ho riconosciuto! Si, avevano tutti  il casco, ma questo non mi giustifica.
Avrei potuto dirgli quello che penso di lui. Almeno gridare un "merda!", qualcosa... magari tirargli dietro l'uovo.
E invece niente.

Rosico, rosico moltissimo.

Ma giuro che se cade in una buca non mi lamenterò mai più per lo stato delle strade della città.

Intanto, il mio augurio per Roma, che possa liberarsi da tanto schifo.

6 commenti:

  1. Anche io mi auguro Roma libera e così anche l'Italia
    Ernest

    RispondiElimina
  2. ..e fai bene. Coi fascisti non si parla né si discute, come diceva la buonanima di Maurizio Ferrara....sai, il padre del pachiderma Giuliano...povero padre, che ora magari si sta rigirando nella tomba...
    :-)

    RispondiElimina
  3. Da fascista a coniglio pasquale... patetico.

    Ross

    RispondiElimina
  4. queste sono occasioni perse !!!! e poi casualmente a fare regali il giorno del compleanno di Hitler ....

    RispondiElimina
  5. Ahahahahah! No, il compleanno della merda era ieri.

    RispondiElimina

Sproloquia pure tu.