martedì 19 luglio 2011

Ni una mas!


Copio e incollo qui l'appello di mia Sorella S.

Il femminicidio nello Stato di Chiuhua, MESSICO:
Marisela Ortiz dell'Associazione Nuestras Hijas de Regreso a Casa di Ciudad Juarez chiede

400 foto di donne, di spalle.

Le foto saranno utilizzate dall'artista Elina Chauvet, che ne farà una tela per dare visibilità alle donne uccise nel 2010 in Messico.

Inviamo le foto, con nome cognome (o "Anonima"), luogo a mariselaortiz@gmail.com e elinachauvet@hotmail.com.




Farci una foto è facile, ma forse non cambierà la situazione di Ciudad Juarez. Ma Marisela Ortiz e le altre potranno sapere che non sono sole. Sapranno che il sangue versato in Messico è il sangue di tutte noi.

Ni Una Mas


El femicidio es un asunto de interés mundial, una cuestión de lesa humanidad, sobre todo cuando es producto del crimen organizado internacional e involucra a autoridades del gobierno.





4 commenti:

  1. grazie!

    a nome anche di Marisela e di Elina

    RispondiElimina
  2. utente anonimo20 luglio 2011 19:42

    Debemos hacer sentir nuestro dolor por todas las mujeres muertas y desaparecidas,un urlo grande  de JUSTICIA  ,un NO MAS, BASTA.!

    RispondiElimina

Sproloquia pure tu.