lunedì 29 agosto 2011

Trasloco

E' tutto un traslocare. 
A fatica mi sto trasferendo da A. Fatica perché sono pigrissima e dopo il lavoro l'ultima cosa che voglio è tornare a casa a fare scatoloni. E anche perché non riesco a rinunciare al mare (sì, è dello stesso colore dell'acqua zozza delle olive, ma lo chiamiamo mare) nel finesettimana.
In ogni caso, andiamo avanti e ieri ho sconfitto l'armadio. O per lo meno, per ora la roba non sta esplodendo.

E poi trasloco qui, abbandonando Splinder, che nonostante qualche incomprensione, mi ha ospitata per anni e che per quanto possa sembrare assurdo, m'ha dato delle gioie.

Sto passando un periodo allucinante, ma reggo botta, anche grazie ad A, che mi sta vicino e non mi opprime con domande cui non ho voglia di stare a rispondere; grazie alla mia Amica ritrovata, che mi basta guardarla in faccia per stare un po' meglio; grazie alla Cuggia, che è la sola cosa buona di cinque anni buttati a lavorare in un postaccio.

Passerà pure 'sto momentaccio. 
Intanto, oggi ho deciso che mi lamento: cazzo, me lo merito.




13 commenti:

  1. Ecco, uno dei motivi è che un vecchio blogger che conosco non faceva che dirmi "io odio splinder". L'ho fatto anche per lui. Sai, l'età...

    RispondiElimina
  2. Benvenuta su blogspot!

    Hai deciso che OGGI ti lamenti?

    :D :D :D :D :D :D

    RispondiElimina
  3. oh certo che hai diritto di lamentarti...
    su splinder c'è chi chiude e c'è chi trasloca.
    Buona nuova casa in tutti i sensi :)

    RispondiElimina
  4. E' un diritto poter dedicare una giornata ogni tanto al puro, infantile e liberatorio lamento. Poi ci si sente sempre più leggeri. :)
    Auguri per il momento di passaggio, virtuale e reale.

    RispondiElimina
  5. Benvenuta nel maggggico mondo di blogger, stasera mò sposto anche il tuo link!

    RispondiElimina
  6. Mammamia, sono quasi commossa da tutto questo benvenire. PRESTO! GAP, devi dire una cosa acida!

    RispondiElimina
  7. Ok, fatto: sei in blogroll senza aspettare stasera.
    Però, per carità di patria, cambia sta cazzo di ora che col cippirimerlo che ho scritto alle 5 e 19 di mattina....

    RispondiElimina
  8. O_o se sapessi come fare... manco me ne sono accorta.
    Mo' ce provo.
    E t'ho mandato una mail su fb, vedi de risponne, ciccioformaggio.

    RispondiElimina
  9. Ma sei in gradi di spiegare in che ordine sono "Le cose che leggo"?
    In base all'ordine che appare sarei riuscito a leggere e linkare il post del Russo prima ancora che lui lo scrivesse. Ora che io sia in grado di prevedere cosa scrive quel minchione è cosa risaputa, ma linkarlo prima che lo pubblichi mi sembra che sia fuori della mia portata.
    E' sufficientemente acida?

    E togli prima di subito la parola di verifica!!!

    RispondiElimina
  10. "Le cose che leggo" sono in ordine di quello che scrivete, geniaccio.
    Mo' levo la parola, ma da te mi aspettavo qualcosa di più. Non starai mica perdendo colpi?

    RispondiElimina
  11. Pirlacchiona, come può il Russo aver scritto dopo di me se io stesso lo linko? Se fosse come dici tu, partendo dall'alto, io dovrei stare prima di lui.

    RispondiElimina
  12. Pirlacchiona fa tanto padania...
    Comunque, blogger mi dice che è così, quindi non rompere.

    RispondiElimina

Sproloquia pure tu.