mercoledì 5 ottobre 2011

Luoghi comuni sulle Femministe -post in continua costruzione-

Ho deciso di raccogliere i millemila luoghi comuni sulle femministe che sento in giro più o meno ogni giorno.

Vado in ordine di apparizione nella mia testa man mano che scrivo e vi chiedo di aiutarmi con quello che avete sentito o che vi hanno detto.

Le femministe odiano gli uomini.
Le femministe non scopano.
Le femministe sono troie (e tutti i sinonimi)
Le femministe sono frigide.
Le femministe non si depilano.
Le femministe sono lesbiche.
Le femministe odiano le donne.
Le femministe sono nemiche delle donne.
Le femministe sono brutte (e tutti i sinonimi).
Le femministe sono invidiose.
Le femministe sono bacchettone.
Le femministe sono violente.
Le femministe sono delle sfigate che non se le scopa nessuno.
Se una femminista scopasse non sarebbe più femminista.
Se una femminista trovasse "l'uomo giusto" non sarebbe più femminista.
Ma come mai sei femminista? Eppure hai un uomo!
L'uomo di una femminista è frocio.
L'uomo di una femminista è uno sfigato.
L'uomo di una femminista è impotente.
Le femministe sono stronze.
Le femministe hanno studiato troppo.
Le femministe sono vecchie, il femminismo è roba vecchia.
Il femminismo è la stessa cosa del maschilismo, solo il contrario.
Le femministe non capiscono l'ironia.
Le femministe sono bigotte radical chic
Le femministe sono contro la vita.
Le femministe puzzano.
Le femministe non hanno un cazzo da fare o non sarebbero femministe.
Le femministe imparassero a cucinare, invece di dire agli altri come ci si comporta.
Le femministe non vogliono la parità fra i sessi ma la supremazia della donna sull'uomo.
Le femministe vogliono evirare la cultura maschile.
Le femministe bruciavano i reggiseni e mo si scandalizzano per il bunga-bunga.
Le femministe non sanno scopare/non scoperanno mai.
Le femministe sono le peggiori nemiche delle donne.
Quella delle femministe è solo invidia penis.
Il nazifemminismo ha fatto più morti di Hitler e un complotto plutogiudaicofemministacomunistadellafuffamondiale le ha coperte
Le femministe non sono buone madri.
Le femministe odiano i loro figli
Le femministe trascurano i loro figli
Le femministe odiano i padri dei loro figli e se si separano plagiano i bambini per non farli stare col papà
Le femministe sono sempre incazzate
.
Le femministe sono piccolo-borghesi e coi soldi si comprano libri che non li capisce nessuno (luogo comune operaista anni settanta)

Sei femminista!? e com'è che ti vesti così elegante?
Le femministe si vestono come gli scaricatori di porto e sputano per terra!!
Sei femminista? E com'è che cucini e stiri così bene?
Le femministe sono uomini mancati, nella testa e nell'aspetto.
Le femministe sono donne mancate, nella testa e nell'aspetto.
Il femminismo è anacronistico, perché oggi non ci sono più problemi delle donne ma problemi sociali.
Le femminste vogliono comandare sugli uomini e non vogliono la parità dei sessi.
Le femministe sono solo quelle degli anni 70 adesso non esistono più.
Le femminste fanno sentire impotenti gli uomini.
Le femministe vogliono essere uomini e rifiutano la loro femminilità.
Le femministe sono semplici.
Le femministe sono ingenue.
Le femministe sono senza sfumature.
Le femministe non si mettono il rossetto rosso.
Tu non sei femminista.
Tu sei troppo femminista.
Le femministe non sanno amare.
Le femministe credono alla poesia.
Le femministe sono isteriche.
Le femministe muoiono sole e vengono mangiate dal loro cane/gatto.
Le femministe parlano tanto, ma per un milione di euro darebbero il culo proprio come tutte le altre (sic.)
Le femministe so' le peggio troie (e sinonimi).
La nostra società è profondamente Misandrica.
Le femministe sono le peggiori razziste del mondo.
Femminismo è la più grande merda della Storia (queste ultime tre le ho appena lette su un gruppo di Facebook, "Basta femminismo". C'è un sacco di materiale...)
Il femminismo è solo un volgare sessismo autorizzato, una forma lecita di razzismo, un odio irrazionale e becero che non ha nulla a che vedere con la giustizia e la parità fra le persone. E' anche uno sfregio alla costituzione italiana. L'occidente sarà molto più "civile" quando avrà reso illegale il femminismo e lo saprà sanzionare come e più del razzismo. (ibidem)Le femministe si ribellano alle ingiustizie in maniera esagerata, perchè sono arroganti e presuntuose.
Il Femminismo deve ancora nascere.
Il femminismo ha fatto solo danni.
Il femminismo in Italia non ha mai fatto niente.
Le femministe ci hanno rovinate.
Il femminismo non esiste.
Le femministe vogliono gli uomini zerbini, sottomessi e pentiti.
Le femministe sono "ossessionate" o "affette da disturbo ossessivo" (grazie a Jo).
Le femministe non sanno scherzare sul corpo perché sono delle cozze.
Le femministe sono contro i valori della famiglia tradizionale.
Le femministe sono scollegate dalla realtà.
Le femministe sono negazioniste patologiche.
Le femministe sprecano i nostri (sic) soldi, mentre la gente muore di fame.
Le rivendicazioni (si parla di emancipazione femminile) vengono solo da donne frustrate)
Le femministe sono ossessive.
Solo una donna frustrata può essere femminista.
I problemi sono ben altri e alle femministe non interessano.
Tu sei troppo femmina per abbassarti ad essere femminista.
Le femministe mi fanno vergognare di essere donna.
Le femministe sono delle disadattate.

Le femministe sono delle povere donne tarde.
Le femministe sono noiose e non sanno "tenersi" un uomo.
[Le femministe sono] in tutta evidenza persone disturbate, che disturbano e nuocciono alla causa della ribellione. Ci auguriamo per loro che si pacifichino.
Il femminismo è un'ideologia folle ed insensata. Una deformazione tra le tante, del pensiero umano.
Io nn mi sento discriminata, nn sn femminista old style (dove l estremismo.faceva ridere x nn dire peggio), sn solo.realista. (si parlava di violenza sulle donne, partendo dal simpatico articolo di Massimo Fini. Non so se ridere o scappare urlando terrorizzata.)
Il femminismo aveva una ragion d’essere quando la donna occidentale era davvero succube degli uomini, anche i più mediocri. Oggi invece è soltanto rivendicazione di privilegi (quote rosa docet) e, ribadisco, solo misandria maldestramente celata.


Di seguito, citazioni varie sul femminismo che non possono andare perse.
Per la maggior parte sono prese dalle mille pagine fake su facebook o dai deliranti blog maschilisti.
Ricordati del femminismo quando ti sentirai di non essere all'altezza delle vincenti -ma finte- donnine del cinema e della tv.

Tu, donna reale puoi essere schiacciata dall'idealismo femminista. Devi essere perfetta, superiuiore agli uomini o sarai una mezza cartuccia di donna. Una mezza cartuccia che non riesce nemmeno a superare gli uomini. Sii perfetta o il femminismo non ti perdonerà.

Il femminismo fa male alle donne vere, poco meno di quanto ne fa a noi uomini reali, che siamo dipinti di regola come stupratori, folli, violenti, stupidi, cattivi, pessimi padri e pessimi compagni.
In fondo è questione di tempo e di esperienza, non di analisi storica e politica. A meno che tu non sia nè voglia essere nè madre nè sposa... (sempre dal gruppo su faccialibro.)

Questa non è propriamente sulle femministe, ma l'ho appena letta sullo stato di un mio contatto su faccialibro e non posso non condividerla con voi. La copio così com'è:
IN DIFESA DEI MIEI AMICI SPOSATI,,,,,,,,,,,,,,,,fondamentalmente le donne odiano se stesse e odiano le altre donne... profondamente visceralmente sin dai tempi ancestrali...all'improvviso pero' questo odio atavico sparisce o meglio cambia obbiettivo..esattamente un secondo dopo il "si lo voglio" il neo marito diventa il bersaglio da odiare...questo finche' il matrimonio non si interrompe ... e solo allora tutto torna alla naturale condizione... cioe' la donna odia se stessa e le altre donne... perpetuando il loro stato nei secoli dei secoli........ora se solo per un secondo potessimo raffigurare tutto l'odio femminile in una sorta di luce rosa ad intermittenza vedremmo il nostro pianeta pulsare di bagliori rosei... e a noi uomini sembrerebbe di vivere su una pista da discoteca anni 70"...CON SINCERO AFFETTO...

Le femministe non hanno più niente da dire e sono ferme agli anni '70. I loro testi non hanno niente a che vedere con l'attualità e non fanno più presa sulle giovani donne.
Questa l'ho trovata come commento ad un video (QUI): Il Femminismo, qui in Italia, si è dimostrato la stessa identica cosa del Maschilismo. Violento, Ipocrita, strumentalmente reso un fenomeno conformista nell'anticonformismo. In questa forma, ha creato solo danni alla società, rendendola presunta emancipata dalle egemonie ipocritoclericali, infami, in realtà solo mezzo di ascesa al potere di certe correnti politiche che di politico, hanno il nulla. La nostra cultura, ha bisogno di revisione, equilibrata, seria, equidistante.
Sempre dal gruppo misogino fascista sessista su facebook: Il nazifemminismo può essere definito in un solo modo: sessismo razzista, qualunquista, interclassista e reazionario. E’ necessario impegnare tutte le nostre forze affinchè questa ideologia, abilmente camuffata come “progressista” e di “sinistra” venga espulsa e totalmente eradicata dal tessuto sociale di quella che una volta veniva appunto chiamata “Sinistra” (con la S maiuscola). Prima lo si fa e meglio è per tutto il popolo della Sinistra e non solo.
Il buonismo ed il femminismo servono a fottere soldi a chi lavora.

Di nuovo su facebook, una delle migliori in assoluto
: Fascismo e femminismo fecero cose buone per poi macchiarsi di ignominie. Il fascismo ha dato spazio all'odio razziale ed al nazismo, e ormai ha questo marchio indelebile. Il femminismo ha dato spazio all'odio di genere ed alle calunniatrici e ormai ha questo marchio indelebile. Due ideologie ormai consegnate irrevocabilmente alla spazzatura della storia.

Il femminismo è odio di genere.

Combatto il femminismo perchè è semplicemente un ideologia sessista e quindi fa un razzismo di genere 
(copiata e incollata così  com'è: l'apostrofo non sono stata io a dimenticarlo)

[...] lo stereotipo della donna acida, spesso affetta da schizzofrenia, con la sabbia nella figa e che tenta di rivalersi sull'intero genere maschile perchè l'unico in grado di sopportarla è il Signor Fallo di Gomma. (fantastco!)

Dallo stesso autore: tu e altri 4 esaltati che nel 2012 ancora vanno appresso a ste stronzate di mettere le manine e a forma di figa e gridare slogan anacronistici del tipo "l'utero e mio e me lo gestisco io". Ma chi cazzo vi caga!

E ancora lui: Sto femminismo si basa su una colossale fesseria...che tutti gli uomini maltrattano tutte le donne. Sì, amico, proprio su questo...

Più forte è l'antifemminismo, più forte è la società . Più numerosi sono gli antifemministi, più giusta sarà la società.
"io nn sono femminista, mai stata. Anzi sono iscritta al WWF, all'UNICEF e sostengo anche i diritti del maschio"  (grazie a Ellen che ce la segnala da facebook)

Le femministe mangiano i bambini, propri e altrui!!!
Le femministe evirano/vogliono evirare i loro uomini (Lorena Bobbit docet).
(Grazie a Giulia, che ieri si sentiva ispirata)

Barzelletta dal gruppo misogino, razzista, fascista, sessista su fb (anche l'Italiano stentato è roba loro): Marito e moglie stanno divorziando. Si trovano davanti al giudice per l’affidamento del loro unico figlio. La moglie si alza in piedi e si rivolge al giudice: “Sono stata io che per nove mesi ho portato in grembo nostro figlio, sono stata io che per prima lo ho custodito, quindi e’ naturale che l’affidamento venga fatto a me”. Al che il marito che voleva anche lui fortemente l’affidamento, si alza per parlare: “Signor Giudice, quando metto una monetina nel distributore di caramelle e scende la caramella, questa appartiene a me o alla macchina?”.

Ok, questo non è un luogo comune, ma non posso non condividerlo con il mondo. E' sulla falsa pagina No alla Violenza sulle Donne su facebook e su uno dei loro siti preferiti. Godetevela come me la sono goduta io: è tra le migliori cose che leggerete in tutta la vostra vita:
Secondo la follia femminista ai tempi del Titanic il patriarcato opprimeva le donne. Nella realtà, quando nel 1912 il Titanic affondò fra i ghiacci, gli uomini si sacrificarono al grido di “prima le donne ed i bambini”. Morirono più uomini e bambini che donne, morirono più uomini in 1a classe che donne in ultima classe (segue screenshot con i numeri dei morti n.d.r.)
Solo J. Bruce Ismay rifiutò di cedere il posto ad una donna, si salvò, e venne additato come un mostro. Nel 1955 Rosa Parks, una donna nera, rifiutò di cedere il posto sul bus riservato ai bianchi, e venne considerata come un’eroina dei diritti civili. Le discriminazioni basate sulla razza sono considerate ingiuste, quelle basate sul genere sono considerate giuste.

combattere il femminismo degenerato in nazifemminismo, non significa negare i diritti femminili ma cercare di recuperare riferimenti culturali stupidamente gettati come se fossero inutili.(!!!)


Il femminismo è stato una piaga sociale. Ma non v'è dubbio che sia gia' condannato a morte dalla storia. 2+2 fa 4 (W l'aritmetica!)
fra qualche generazione avremo una maggioranza mussulmana in Europa. Neanche questo è un attacco contro la Chiesa, ma è una logica conseguenza della attuale situazione, della guerra femminista contro famiglia e Chiesa.

Le femministe pretendono di parlare a nome delle donne per impadronirsi delle loro tematiche.


Ogni Donna dovrebbe sentirsi indignata e dovrebbe essere ostile verso il femminismo perpetrato da donne, poiché è grazie a questi esseri che veniamo quotidianamente denigrate.
Basta col vittimismo, basta con l'onniscenza uterina, basta con questa divinità materna, basta con le ripicche di stampo sessista-femminista, basta con questo senso di schiavitù... Non siete vittime, non siete divinità... Siete solo pigre, egoiste e sterilmente polemiche.
Basta con questi luoghi comuni sui padri che se ne fregano, come se fosse sano dormire nello stesso letto col proprio figlio fino ad 11 anni! Non lamentiamoci poi se a 35 anni i figli sono ancora a casa e non sanno farsi un piatto di pasta da soli.
Ho convenuto con il mio compagno che quando avrò bisogno di un baby sitter lo voglio uomo. Non lo voglio mettere in mano ad una regina della mestruazione.


Forse il femminismo non è ideologia ma solo disturbo mentale; sicuramente è odio contro gli uomini, calunnie contro i papà, abusi sui bambini

Le femministe parlando amano definirsi come " Donne con le palle", organo parte dell'apparato genitale propriamente maschile, quindi che mai  avranno

Le femministe si vestono in abiti il più possibile simili a quelli maschili.


Le femministe raggiungono posti di potere grazie allo sfruttamento del loro corpo, all'ossessione autoindotta di bellezza, che curano sino all'anoressia e bulimia o a parenti uomini compiacenti, ma si definiscono le uniche vere fautrici di politiche meritocratiche. (fa-vo-lo-sa!)

il femminismo in concreto opera e ha sempre operato per la disparità a favore della donna ponedola in posizione di ingiusta supremazia grazie a strumenti quali la legge e le corti compiacenti dei tribunali; per la violazione dei diritti umani, in senso di emanare leggi e decisioni contro il ruolo dell'uomo nella società, accanedosi (sic) prima di tutto sui padri che vengono umiliati, resi poveri mendicanti e impossibilitati a vedere i loro figli; contro la meritocrazia privilegiando negli ambienti di potere che reggono lo stato, il genere femminile in quanto tale, grazie a quote rosa e incentivi scandalosi in materia di lavoro. (No, davvero, questi stanno malissimo.)
Le femministe si distruggono con un solo metodo: la gioia e l'uniione spirituale fra parte maschile e parte femminile. Ergo, una femminista è tale perchè dentro è un coacervo di morte e di dualismo. (coacervo di morte e dualismo è fenomenale)

... vi siete accorte che alcune donne, soprattutto nei gruppi femministi, sono amare come il veleno? Cosa si potrebbe fare per aiutarle?
..

Questa è sulle donne in generale e ovviamente appare sulla falsa pagina facebook contro la violenza sulle donne
Le incontriamo ogni giorno...in auto...in ufficio...o ce le ritroviamo vicino..LE DONNE ACIDE!!! Il peggior genere umano...Io ho quattro amiche così e sono giunta alla conclusione: la donna acida è la donna che non fa sesso o lo fa per accontentare il compagno concedendo ogni tanto un Ahhhh..si....chiaramente finto!!! Il livello delle mie amiche è pazzesco...vorrebbero un uomo ma non rivolgono la parola a nessuno..figurati se si concedono..l'acidità porta acidità...
E sulla stessa pagina, come commento ad un post delirante su un test anti misandria (sic), un coso che chiaramente non usa il suo vero nome, ma si fa chiamare comoe un robottone anni '80, scrive una simpatica esortazione al femminicidio: "Dato un calcio ad un uomo che ti apriva la porta?"ci manca solo che un esserino debole come una donna mi dia un calcio perchè gli tengo aperta la porta. Per la serie anche le pulci nel loro piccolo si incaxxano, per il resto possono farsi chiamare sorelle o sorelline, bruciare reggiseni e mutandine, possono criticare tutto da come mi vesto a come mangio, come dormo o come respiro tanto io ci rido sopra, fino a quando non sono direttamente fastidiose io credo rientri nel giusto diritto di ogni essere vivente di vivere libero, altro discorso se creano problemi reali come false accuse o cose simili, in quel caso le campagne sono piene di pozzi dove nessuno le andrebbe mai a cercare, ci sono caverne così profonde da non aver mai visto la luce,e al bambino dico semplicemente "mamma non ti torna più perché non ti vuole bene, siamo rimasti solo noi due" problema femminista risolto senza manco troppo casino, questo è il vantaggio di essere il sesso dominante della razza dominante di questo mondo e il motivo per cui le femministe non sono e non saranno mai un problema per chi è consapevole della propria forza

Il femminismo non è altro che comunismo rosa.(!!!)

Il femminismo è diventato nazismo. Non resta che prenderne atto.

Il femminismo è stato spesso, oltre che odio, anche incitamento alla violenza.
Che cosa strana il femminismo. Dice di voler difendere le donne ma se non c'è lo "spettro" del maschio violento le donne possono pure essere massacrate. Il femminismo non è contro la violenza è contro il maschile. E stop.
Fra loro si strappano i capelli, si odiano, ma per dare addosso all'uomo hanno quella forza di capacità di sodalizzare fra loro pur di ferire per qualsiasi cosa, anche piccola, l'uomo.

[Perla immortale della solita pagina falsa contro la violenza sulle donne su facebook]Quello che viene chiamato nazifemminismo, in sostanza, si basa su due punti:
1) banalizzazione della violenza femminile
2) criminalizzazione esasperata della violenza maschile
Ed è lo stesso identico principio del nazismo quando tutti i tedeschi erano buoni e tutti gli ebrei cattivi.

[Questo è un commento al mio post L'ossessione di Massimo, che è stato pubblicato da InformarexResistere. Giuro, merita.]

senti STERCO, si tu che hai pubblicato il post, signora cloro! sei la solita sessista che ammorba questa pagina, sei il solito letame zanardiano che uccide ogni discorso con le sue permalosità da vecchia isterica! HAI ROTTO I COGLIONI! lo capisci vero? c’è una pagina si chiama IL CORPO DELLE DONNE, parla solo di femmine dalla mattina alla sera, bene va li a scrivere con le tue degne colleghe da water e lascia in pace la gente che ha voglia di informarsi! se sei una lesbica repressa non rompere i coglioni agli uomini in questa pagina che si sforza tra mille difficoltà di portare un po’ di luce nell’informazione italiana! informazione ridotta a una lattrina a causa di quelle come te la zanardo e tutto il gineceo ambulante! sparisci sterco!

[e questo è un altro]
Il femminismo è odio contro l’uomo, a parti invertite è senza dubbio sinonimo di maschilismo e misoginia. Basta leggere gli articoli deliranti di alcune illustri post-femministe per capirlo. Scrivono certe cose sugli uomini che se lo facesse un giornalista uomo nei confronti delle donne in generale, si beccherebbe una denuncia su due piedi.
Quando voi femministe la finirete di considerare l’uomo come un “nato per stuprare”, e la donna come una povera deficiente incapace di intendere e di volere che va difesa sempre e comunque, anche quando si inventa di sana pianta stupri mai subìti, allora forse sarà possibile un dialogo. Prima di allora solo disprezzo.
Venendo all’articolo (anzi: agli articoli) di Fini, basta una lettura superficiale per capire che egli nn si è mai sognato di considerare la donna come un essere inferiore: tutt’altro, è quasi vero il contrario! (Io da uomo mi stavo quasi incavolando appena ho letto la prima parte dell’articolo). Fini semplicemente, usando uno stile provocatorio, invita la gente a riflettere sul disastroso rapporto uomo-donna figlio della nostra epoca. Un rapporto fatto di frustrazioni, di impossibilità di dialogo che spesso sfociano in tragedia.
E’ un peccato che i vostri preconcetti ideologici figli del peggior post-femminismo vi impediscano di capirlo.
Le femministe sono ossessionate dal sessismo.
Il femminismo ripete ossessivamente un copione consolidato senza essere capace di preoccuparsi delle cose veramente urgenti e di uscire dalla trappola in cui il sistema lo ha confinato. Le cose urgenti tipo, ne dico una a caso, la nostra sopravvivenza di lavoratori.
Le battaglie del femminismo moderno sono inappropriate alla situazione di emergenza che stiamo vivendo.
Il femminismo è un'ideologia omologata ed omologante.Le femministe si autoghettizzano.Le femministe sono quelle che dicono che le donne sono come gli uomini.EH! andate a mettere l'asfalto sull'aurelia,o a dcaricare le cassette di frutta ai mercati generali! [Grazie, Je]
[Da Virginia] Questo è parte di un commento che ho ricevuto al post contro Langone su Linkiesta..mi è rimasto impresso :D
"e vorrei chiudere con un pensiero che forse non c'entra qui ma che mi sta sullo stomaco: fatemi il piacere, voi donne che chiamate langone "misogino": le prime misogine al mondo siete voi, mettete al mondo figli maschi e non insegnate loro il rispetto per le altre donne, siete in competizione l'una con l'altra, se potete vi mettete i bastoni fra le ruote in tutto, per voi le ragazze violentate "se la sono cercata" e quelle che arrivano ad uccidere i propri bimbi per chissà quale disperazione, sono povere pazze indegne di perdono"
(Commentando un post su facebook condiviso da un uomo) le tue amichette tanto femministe da sembrare tanto monachelle.
(Commentando un mio post su facebook):
tanto ti leggono solo donne con la tua stessa rabbia nei confronti del sesso maschile.
Le donne di sinistra non sfuggono alla fiera dello stereotipo, di cui ci offre un ampio assaggio un articolo de Il Foglio su Laura Boldrini, Presidente della Camera dei Deputati. Com’erano le donne di sinistra prima della magnifica Laura Boldrini? O erano selvagge e imbruttite dall’ideologia, dal ghigno femminista delle disprezzatrici d’uomini (e di donne), o avevano l’aria petulante dell’intellettuale, o erano compromesse dalla frivolezza radical chic.

"Le femministe di oggi sono maschiliste inconsapevoli. Difendono il particolarismo di genere per un insano bisogno di autoemarginazione." [Marco Cubeddu, quello ossessionato dagli shorts delle quartine.]
io non dico che non ci siano maltrattate da uomini bestia ma battere il chiodo sempre e solo su questi temi mentre c'è gente che si suicida, gente alla disperazione per la disoccupazione mi pare che manchi proprio il buon senso. [...] A me darebbe molto fastidio vedere mio marito che fa l ometto di casa. ....lui lo fa ma solo quando ho bisogno di una mano. Mio marito non è un doneto! Mi fanno pena gli uomini che fanno i lavapiatti e altri lavoretti solo per questioni di principoi. La lavori di casa li gestisco io e guai se mi prende il posto! !! [Una donna a commento delle parole di Boldrini]

Femministe immonde ed ignobili che rendono onore a Margaret Thatcher! Borghesi da salotto e radical chic, alternative sì ma solo alla decenza. Siete la jattura, la lebbra e la vergogna della nostra classe. Estinguetevi! Se non ora quando? [Su facebook, profilo "comunista rivoluzionario" che commenta un orrendo vecchio articolo de la 27ora su Il Corriere della Sera]

Le femministe non sanno scopare.
Le femministe mascolinizzano le donne e femminilizzano gli uomini.
Chiedere gli stessi diritti degli uomini è mancanza di fantasia e ambizione.

[Nel femminismo] non c'è nulla di costruttivo, è solo un essere contro a tutti i costi e a favore del proprio genere, un (auto) ghettizzarsi, un atteggiamento "mafioso" e complice tra pari e simili. 
Come ogni ideologia semplificatrice che crea stereotipi ai quali ridurre le persone reali, il Femminismo crea certezze e rende facile e univoco il pensiero dei suoi adepti. E' difficile per essi abbandonare questa rassicurante comodità.
Purtroppo, per queste sue caratteristiche fondamentali il Femminismo è anche vagamente fascistoide.
[Commento apparso QUI]

Il femminismo degli ultimi tempi sta portando avanti ideologie umilianti, separatiste, aggressive. Non verrà nulla di buono da questo femminismo volgare. E siamo solo all’inizio. [Da un commento a La FilosofiA MaschiA, blog da straleggere.]

Le femministe credono che tutti gli uomini siano mostri misogini che pensano che le donne siano solo pezzi di carne in cui infilare l'uccello.

[...] l'obbiettivo del movimento [femminista, N.d.R.] NON era quello dell'uguaglianza sociale ma del creare discriminazioni opposte per vendicarsi del passato.

La parola "femminismo" è infatti etimologicamente lo specchio della parola "maschilismo". 
[...] femminismo che come ripeto è un movimento che sostanzialmente e magari non dichiaratamente sottende la sopraffazione dell'uomo da parte della donna esattamente come il maschilismo sottende la sopraffazione della donna da parte dell'uomo, le parole hanno un senso chiaro, maschilismo e femminismo significano questo. Poi chiaramente molti sbagliano ad utilizzarle anche in buona fede, questo deve essere probabilmente accaduto alla Watson [Si commentava il mio post "Di corpi nudi, minacce e femminismo"]

Il problema della parola femminismo comunque non è che sia "roba vecchia" ma che è un termine intrinsecamente violento esattamente come "maschilismo".
[...] è abbastanza normale per i movimenti femministi applicare "discriminazioni di genere".
La filosofia che è alla base del femminismo è quella della contrapposizione poi per motivi tattici non sempre ( anzi quasi mai ) viene dichiarata, ma è quella.


I movimenti femministi, legittimamente rappresentano le rivendicazioni sessiste delle donne, gli organismi dirigenti sono composti prevalentemente ( spesso totalmente ) da donne, la maggior parte delle aderenti sono donne , la presenza degli uomini è generalmente " ammessa" ma non sempre e quasi mai fondamentale. [Parlando della Casa Internazionale delle Donne di Roma.]

Da donna dico no alla parità. Non voglio essere uguale ad un uomo e quindi rinunciare ai benefit dell’essere donna: maternità, allattamento, permessi per i figli, non voglio trattamenti di favore solo perchè sono donna, non voglio le quote rosa. Sono tutte buffonate inventate dalle femministe che vorrebbero non lavorare e avere uno stipendio d’oro e tutto il tempo libero per sè. [Una lettrice commenta l'articolo de La 27 ora sul Global Gender Gap. Grazie a Silvia che legge e mi pensa.]

69esimo posto..agghiacciante!Nel frattempo le femministe "lottano" per il diritto di poter avere le gambe pelose come quelle dei maschi. [Ancora a proposito del Global Gender Gap.]
C'avete fatto caso che gli unici capolavori letterari realizzati da donne risalgono a prima del femminismo, ovvero prima degli anni sessanta del ventesimo secolo? E che dopo la nascita del femminismo, voluta e finanziata dalla CIA, i libri scritti da donne sono stati, nella grande maggioranza dei casi, utili come surrogati della carta igienica? [commento letto sulla pagina della La Stampa a proposito delle 50 sfumature] [Anonimo commentatore a questo post.]

grazie sorelle dalle lunghe chiome ascellari, avete dimostrato una volta in più la vostra totale inutilità nella storia. [commento alla vittoria di Raggi al Comune di Roma.]

 


33 commenti:

  1. Le femministe sono stronze.
    Le femministe hanno studiato troppo.
    Le femministe sono vecchie, il femminismo è roba vecchia.
    Il femminismo è la stessa cosa del maschilismo, solo il contrario.

    RispondiElimina
  2. Sei femminista!? e com'è che ti vesti così elegante?
    Le femministe si vestono come gli scaricatori di porto e sputano per terra!!

    RispondiElimina
  3. le femministe sono uomini mancati, nella testa e nell'aspetto

    RispondiElimina
  4. -le femministe sono anacronistiche perchè ormai le donne stanno come gli uomini( ahahahahha)seguito dall'esclamazione ricorrente" avete voluto la parità? e mò pedalate" :-O
    - le femministe sono tristi-
    - le femministe sono ottuse

    RispondiElimina
  5. -il femminismo è anacronistico, perché oggi non ci sono più problemi delle donne ma problemi sociali (per dire questa bisogna essere donne autonome ed emancipate, ohimé, ma state bimbe negli anni '80)

    RispondiElimina
  6. -le femminste vogliono comandare sugli uomini e non vogliono la parità dei sessi
    -le femministe sono solo quelle degli anni 70 adesso nno esistono più
    - le femminste fanno sentire impotenti gli uomini

    RispondiElimina
  7. le femministe sono semplici
    le femministe sono ingenue
    le femministe sono senza sfumature
    le femministe non si mettono il rossetto rosso
    tu non sei femminista
    tu sei troppo femminista
    le femministe non sanno amare
    le femministe credono alla poesia

    RispondiElimina
  8. Ovviamente le femministe sono isteriche! Frase che per una donna si usa sempre...
    Riccioli Neri

    RispondiElimina
  9. Cielo! Come abbiamo potuto dimenticare proprio questa! Eppure era facilissima!!

    RispondiElimina
  10. Le femministe muoiono sole e vengono mangiate dal loro cane/gatto

    RispondiElimina
  11. le femministe si ribellano alle ingiustizie in maniera esagerata, perchè sono arroganti e presuntuose.

    comunistella ok, ma anche femminista no!

    RispondiElimina
  12. Il Femminismo deve ancora nascere.

    RispondiElimina
  13. Allora è per questo che non riesci a seguire i miei make-up tutorial?
    Perché sei Femminista! ;-)!!!
    Kisses
    Azzurra

    RispondiElimina
  14. non necessariamente da aggiungere all'elenco, è solo un perla che ho raccolto nel succitato gruppo di fb (e tipico commento femminile, ahimè):
    "io nn sono femminista, mai stata. Anzi sono iscritta al WWF, all'UNICEF e sostengo anche i diritti del maschio"

    RispondiElimina
  15. Ahahhaha! Fantastico! Aggiorno subito :)

    RispondiElimina
  16. ti sei dimenticata che usiamo la sindrome pre mestruale per essere assolte quando ammazziamo gli uomini!
    Infatti se noti la cronaca è piena di uomini innocenti ammazzati da donne!

    RispondiElimina
  17. Oddio la barzelletta sulla caramella me l'ero persa...la barzelletta...LA BARZELLETTA!!! Testa di cazzo infinita quell'uomo, ignorante, vigliacco e fascista.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La barzelletta sulla caramella e' emblematica della malafede di alcuni maschi. Le donne dovrebbero fare come loro, i bambini una volta usciti da loro dovrebbero riguardarle piu', come sperma e spermatozoi una volta usciti dagli uomini.

      Elimina
  18. Le femministe vogliono gli uomini zerbini, sottomessi e pentiti.

    Questo è un luogo comune frequente, purtroppo!

    RispondiElimina
  19. Hai dimenticato che sono pure femministe.

    RispondiElimina
  20. Le femministe si autoghettizzano.
    le femministe sono quelle che dicono che le donne sono come gli uomini.EH! andate a mettere l'asfalto sull'aurelia,o a dcaricare le cassette di frutta ai mercati generali!

    RispondiElimina
  21. Questo è parte di un commento che ho ricevuto al post contro Langone su Linkiesta..mi è rimasto impresso :D
    "e vorrei chiudere con un pensiero che forse non c'entra qui ma che mi sta sullo stomaco: fatemi il piacere, voi donne che chiamate langone "misogino": le prime misogine al mondo siete voi, mettete al mondo figli maschi e non insegnate loro il rispetto per le altre donne, siete in competizione l'una con l'altra, se potete vi mettete i bastoni fra le ruote in tutto, per voi le ragazze violentate "se la sono cercata" e quelle che arrivano ad uccidere i propri bimbi per chissà quale disperazione, sono povere pazze indegne di perdono"

    Virginia

    RispondiElimina
  22. io adoro quelle che "io non sono femminista per carità", come se l'esserlo rappresentasse un'onta indelebile. poi però visto che ho scopertoqui l'esistenza del nazifemminismo mi chiedo se non sia quello il.motivo del disprezzo.

    RispondiElimina
  23. chissà perchè ma i commenti più idioti e ripetitivi son quasi sempre anonimi. non avete neanche il coraggio di firmarvi con un nick? o non sapete come si fa? o forse sotto sotto vi vergognate delle vostre idiozie?

    RispondiElimina
  24. "Ci sono due categorie di persone che mi fanno veramente schifo: i comunisti e le femministe". Citazione da mia zia buonanima.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara zia, lei sì che ci aveva visto lungo :D

      Elimina
  25. Bellissimo ahahahah!!! Le femministe non si concedono frivolezze, non cazzeggiano mai, sono seriose. Ah, ma forse in qualche modo l'hai già scritta :D Grazie, boccata d'aria fresca...

    RispondiElimina
  26. COME MAI - SottoFasciaSemplice

    RispondiElimina
  27. C'avete fatto caso che gli unici capolavori letterari realizzati da donne risalgono a prima del femminismo, ovvero prima degli anni sessanta del ventesimo secolo? E che dopo la nascita del femminismo, voluta e finanziata dalla CIA, i libri scritti da donne sono stati, nella grande maggioranza dei casi, utili come surrogati della carta igienica? [commento letto sulla pagina della La Stampa a proposito delle 50 sfumature]

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Finanziato dalla CIA. Mi sa che questo nell'elenco mancava. Provvedo subito.

      Elimina

Sproloquia pure tu.