venerdì 4 novembre 2011

Senza parole.



Non ho parole per dire il mio odio.
Non solo per lui e per i suoi servi e lacchè, ma per i suoi elettori, complici della situazione in cui siamo.

Trascrivo, perché leggere fa ancora più male.


Noi riteniamo davvero che sia un, come dire, moda passeggera questa per cui i mercati di avventino sui titoli del debito sovrano italiano.
Noi siamo veramente un'economia forte. La terza economia europea, la settima economia del mondo.
La vita in Italia è la vita di un paese benestante... tutte le occasioni questo si dimostra.
I consumi non sono diminuiti, i ristoranti sono pieni, gli aerei bisogna con fatica si riesce a prendere dei posti.
I posti di vacanza nei ponti sono assolutamente iperprenotati.
Ecco, non credo che voi vi accorgiate andando a vivere in Italia che l'Italia senta un qualche cosa che possa assomigliare a una forte crisi.
Non mi sembra.

Ora queste stesse parole dovrebbe andare a dirle fuori dalle fabbriche che licenziano la gente.
Davanti alle scuole che crollano sugli studenti.
Davanti alle persone in fila alle mense della Caritas per un pasto che non potrebbero permettersi.

E voi, elettori PDL, mi fate schifo perché avete permesso tutto questo.

E mi chiedo con che faccia si griderà allo scandalo alla prossima vetrina sfasciata, al prossimo sampietrino lanciato.

4 commenti:

  1. Non sono solo gli elettori del PDL ad aver permesso questo. Sono anche i giornalisti che non contestano le cazzate che dice, che si accontentano delle risposte preconfezionate e non fanno mai domande puntigliose o fuori dal prestabilito. In pratica i servi che gli fanno passare liscia ogni cosa. E come loro i conduttori televisivi e l'opposizione TUTTA più occupata a farsi le pulci che non a svelare le palesi cazzate che quel miserabile individuo infila, una dietro l'altra.

    RispondiElimina
  2. Quelli li inserivo in "servi e lacchè", ma in effetti è sempre meglio specificare.

    RispondiElimina
  3. Infatti stasera: GRANDE ABBUFFATA.

    RispondiElimina

Sproloquia pure tu.