venerdì 18 maggio 2012

Pausa pranzo (mi sa che 'sto titolo l'ho già usato)

Era da qualche giorno che venendo al lavoro avevo notato degli striscioni  davanti ad un cancello sempre chiuso.
 Solo che la mattina alle 8 non sono particolarmente sveglia, quindi quella scritta "SCUP" su uno striscione di quelli belli plasticosi mi sembrava più una pubblicità che altro.

Oggi mi sono impegnata un po' di più e accanto al plasticoso ho visto dei bei foglioni di carta con su scritte fatte con lo spray, decisamente più "familiari".
Rapida ricerca su internet e scopro che c'è un nuovo spazio liberato in città.

Non ho resistito e sono andata a dare un'occhiata.
Si chiama SCUP, che sta per Sport e Cultura Popolare.
Mi hanno accolta cinque ragazzi che mi hanno raccontato del luogo e dei loro progetti.

Lo spazio è bello, le idee sono tante e da quello che ho sentito sono pure tanto belle.

E io sono felice di sapere che c'è la voglia di creare "un luogo di incontro e di scambio, di valori sani come lo sport, la socialità e la cultura" che sia aperto a tutt@ proprio a pochi passi dal mio ufficio.


Nessun commento:

Posta un commento

Sproloquia pure tu.