martedì 29 maggio 2012

Se non boia, chi molla?

SNOQ alla ricerca di consensi regala magliette ai calciatori. 
Anche ai fascisti, quelli che si scrivono "boia chi molla" sulla maglietta (ma io non lo sapevo, l'ho letto per caso sul banco a scuola), quelli che 88 "è una cifra con quattro cerchi, quattro palle", quelli che sono "fieri di essere italiani", ma la celtica gli era sfuggita.

A chi ha fatto notare che bullarsi di certe amicizie è quantomeno discutibile, dopo qualche ora viene risposto:
Veder accolto l'appello contro il femminicidio dal mondo del calcio è un'occasione per parlare a un pubblico, soprattutto maschile, con cui normalmente è difficile comunicare. Snoq vuole uscire dai recinti senza timore di confrontarsi anche con chi porta avanti idee diverse. solo così può avvenire un vero cambiamento culturale

Insomma, non importa se sei fascista, l'importante è che tu sia famoso e fotogenico, così la stampa può gongolare mentre indossi la magliettina e le donne di SNOQ possono mettere una tacca in più.

http://www.facebook.com/lesignorinedival

12 commenti:

  1. Ho risposto di là, grazie comunque per aver segnalato la cosa, di calcio no ne so mezza, figurati se riconoscevo il tipo dalla foto. Ma un calciatore famoso e umanamente presentabile c' è, o tocca fare il clone della Victoria Spice e maritarla a qualcuno dei divi nostrani?

    RispondiElimina
  2. http://femminismo-a-sud.noblogs.org/files/2012/05/collagesnoqbuffon.jpg

    Un interessantissimo collage :D

    RispondiElimina
  3. scusa sono simo loggato con un altro utente ....

    RispondiElimina
  4. Simo!! Ma che fine hai fatto?

    RispondiElimina
  5. non ho capito chi sono le donne SNOQ...
    ma so benissimo chi è buffon, uno di destra che scommette milioni di euro in una tabaccheria di parma per "investire i guadagni"
    *(testuale)...

    il che stabilisce due fatti... sicuramente è di destra... e sicuramente invece di scommetter milioni in una tabaccheria, con quei soldi (visto che ne ha a iosa) farebbe bene a comprarsi qualche neurone... :-))

    RispondiElimina
  6. santocielo!
    sponsor quello che ha assegni per 1 miliardo e mezzo di euro da dare al tabaccaio!! però è tanto caruccio ve'?..

    RispondiElimina
  7. Non voglio generalizzare sul movimento, ma qualcuna che fa collezione di medagliette tra il PD e la Cgil la conosco. Sara

    RispondiElimina
  8. omunista, femminista, profondamente e irrimediabilmente antifascista. Acida, incline all'ira, logorroica. Non mangio i bambini, non brucio reggiseni. Non ho mai votato Berlusconi, tantomeno il SindacoDegliAltri.

    La descrizione che dai di te stessa è perfettamente in linea con quella dell'italiano medio buonista, che pensa di essere meglio degli altri. Ti consiglio di leggere qualcosa sul fascismo e magari sulla storia, prima di definirti comunista.

    La gente come te ha rovinato l'italia

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono pure romanista, Rudy. Sono la rovina dell'Italia. Meno male che ci sono quelli come te e Buffon a tenere alto il nostro onore e a farci guadagnare il rispetto del mondo.

      Elimina
    2. Il punto è che nei libri di storia italiani si scordano di spiegare esattamente cosa è stato il fascismo, quanti guai ci ha portato, il popolo bue che intorta, per cui nonostante abbiamo un reato di apologia del fascismo in troppi, per comodità, si mettono la maglietta nera, che snellisce tanto signooooora miiiiiiiiaaa.

      Elimina

Sproloquia pure tu.